Poliambulatorio Pergine

Poliambulatorio Pergine
Direttore:Dr. Giovanni Menegoni
Capo Sala:Marchel Gino
Indirizzo:Via San Pietro, 2
38057 Pergine Valsugana
Piano:primo piano
Telefono:0461 515111 Centralino
0461 515232 Accettazione/Informazioni
Fax:0461 515195
E-Mail:Marina. Lazzeri@apss.tn.it
Orari di Apertura:tutti i giorni feriali, escluso sabato e festivi, dalle ore 8,00 alle 16,00

Presentazione

Le prestazioni specialistiche e/o diagnostiche sono fornite a cittadini iscritti al Servizio Sanitario Nazionale.
Il cittadino deve pagare un ticket stabilito dalla normativa vigente. Per ottenere una visita specialistica o una prestazione diagnostica il cittadino deve essere munito della richiesta del medico curante ( medico di medicina generale o di famiglia, pediatra di libera scelta, medico specialista del S.S.N.) redatta nel ricettario del Servizio Sanitario Nazionale.

La richiesta non è necessaria per alcune branche o prestazioni specialistiche quali: Ginecologia e Ostetricia, Psichiatria, Neuropsichiatria Infantile, Psicologia, Odontoiatria, Misurazione della vista, o misurazione optometria, attività di servizi di prevenzione e consultoriali.

La prescrizione che il medico rilascia durante una visita in libera professione (a “pagamento”) non può essere utilizzata come impegnativa, a meno che l'utente non voglia pagare per intero la prestazione (nei casi in cui sia possibile).

Per usufruire del regime compartecipativo, la prescrizione fatta durante una visita in libera professione deve essere valutata dal medico di famiglia, specialista o pediatra di libera scelta che la farà propria trascrivendola sul ricettario del Servizio Sanitario Nazionale. Il cittadino che dopo avere prenotato la visita specialistica è impossibilitato a presentarsi all'appuntamento deve informare il CUP entro le ore 10 del giorno precedente.
In mancanza di tale comunicazione il cittadino è tenuto, ove non esente, a pagare il ticket previsto per la mancata presenza all'appuntamento.

Poliambulatorio di Pergine Valsugana

Poliambulatorio di Levico


Classificazione Lea

Attività specialistica ambulatoriale

Accesso al Servizio

N° 848/ 816 816 (attivo nei giorni feriali, dalle 8,00 alle 18,00il sabato dalle ore 8 alle ore 13) oppure attraverso prenotazione presso lo Sportello di Pergine Valsugana (orario 8.00-13.00), Via San Pietro n° 2, fax 0461/515 258 (Referente: Martinelli Marilena).

Servizio Erogato

Vengono erogate all'utenza le seguenti attività specialistiche ambulatoriali:

  • Allergologia
  • Angiologia
  • Cardiologia
  • Centro antidiabetico
  • Chirurgia
  • Dermatologia
  • Ecocardiografia
  • Endocrinologia
  • Medicina Sportiva
  • Neurologia
  • Oculistica
  • Odontoiatria
  • Ortopedia
  • Ostetricia
  • Ginecologia
  • Otorinolaringoiatria
  • Urologia

Vengono erogate inoltre visite ginecologiche presso i seguenti ambulatori decentrati:

  • Ambulatorio di Baselga di Piné - Martedì, dalle 14,00 alle 17,00 Prenotazione allo Sportello CUP di Pergine Valsugana o presso il n° 848/816 816
  • Ambulatorio di Civezzano - Martedì, dalle 14,00 alle 17,00 Prenotazione allo Sportello CUP di Pergine Valsugana o presso il n° 848/816 816
  • Ambulatorio di Lavarone Mercoledì, a settimane alterne, dalle 8,30 alle 12,30 Prenotazione presso la struttura.
  • Ambulatorio di Vigolo Vattaro Prenotazione allo Sportello CUP di Pergine Valsugana o presso il n° 848/816 816

Standard

Per garantire l'informazione relativa alle modalità di prenotazione viene consegnata a tutti gli interessati la relativa scheda della carta dei servizi.

Per consentire una semplificazione delle procedure di prenotazione viene assicurata la possibilità di prenotare telefonicamente l'appuntamento specialistico. Per far questo si assicura la presenza di un call center aperto almeno 8 ore al giorno esclusi sabato e festivi.

Il tempo di attesa al telefono del Centro Unico Prenotazioni prima della risposta è di massimo 45 secondi nell'80 % dei casi.

I tempi di attesa per ottenere la prestazione sono definiti in base alla priorità clinica del caso con il metodo dei “Raggruppamenti di Attesa Omogenei” (RAO). I RAO sono definiti sulla base di un accordo fra medici prescrittori e medici specialisti che eseguono le prestazioni: ogni RAO è caratterizzato da un codice, cui corrisponde un tempo massimo di attesa. In pratica il medico richiedente appone sull'impegnativa anche uno dei codici di priorità, così differenziati:

  • URGENTE:il paziente va indirizzato in Pronto Soccorso
  • TIPO A:prestazione da erogare entro tre giorni dal momento della prenotazione
  • TIPO B: entro 10 giorni
  • TIPO C: entro 30 giorni
  • TIPO E: prestazione da erogare senza un limite massimo di attesa dal momento della prenotazione
  • TIPO P: prestazione programmata di controllo.


Il servizio che prenota la prestazione (in questo caso il CUP) garantisce il tempo di attesa in base al codice di priorità scritto sull'impegnativa. La definizione dei differenti codici e dei relativi tempi di attesa è basata su criteri esclusivamente clinici.

I tempi di attesa per ottenere la prestazione sono di massimo 10 giorni se la prescrizione del medico rientra nei casi stabiliti “urgente-direttive Apss”.

L'accessibilità delle informazioni e dei criteri utilizzati per definire le liste di attesa viene assicurata con la consegna della scheda relativa della carta dei servizi.

Il tempo di attesa in sala d'aspetto prima di accedere all'ambulatorio viene garantito non essere superiore a 25 minuti salvo eventi imprevisti ed eccezionali.

In tutti gli ambulatori i pazienti vengono convocati con orari differenziati.

A tutti i pazienti che ne hanno bisogno viene assicurato un percorso terapeutico personalizzato.

Per garantire una adeguata documentazione e informazione per la prosecuzione delle cure viene consegnato un resoconto sanitario per il medico curante.

Il servizio di consegna dei referti è aperto per un minimo di 5 ore per 5 giorni alla settimana.

E' prevista la possibilità di chiedere l'invio al proprio domicilio dei referti

La cassa è aperta per un minimo di n.5 ore per 5 giorni alla settimana.

E' possibile pagare con il bancomat.

I tempi di attesa per la disponibilità e consegna dei referti dipendono dalla tipologia della prestazione. In ogni caso entro massimo 20 giorni i referti sono disponibili, salvo casi particolari dovuti alla complessità della prestazione.

Responsabile contenuti:Dr. Giovanni Menegoni
Ultimo aggiornamento:05/04/2013Effettuato da:Dott. Adriano Passerini
Le schede informative e gli standard sono da considerare sempre migliorabili. Si chiede la collaborazione di tutti per la segnalazione di eventuali problemi, imprecisioni, scarsa chiarezza delle informazioni o non rispetto degli standard. La segnalazione va fatta al:
Servizio Rapporti con il pubblico in viale Verona - Centro per i Servizi Sanitari - Palazzina D - III Piano, Trento, Tel: 0461 - 904971, Fax: 0461 - 904170, e-mail: urp@apss.tn.it


Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari - Via Degasperi 79 - 38123 - Trento - p.i. e c.f . 01429410226