Cardiologia

Cardiologia

Direttore:Dott. Maurizio Del Greco
Dirigenti:

 

 
Attività principale
 
e-mail
   
Dott. Carlo Cirrincione
 
 
 
Attività ambulatoriale e di ergometria
Dott. Gian Paolo Broso
 
 
 
Ecocardiografia
 
Dott. Domenico Catanzariti
 
 
 
Responsabile Struttura semplice di "cardiologia invasiva" e sostituto del Direttore
Dott. Claudio Cemin
 
 
 
Responsabile Struttura semplice "degenza"
Dott. Chiara Vaccarini
 
 
 
UTIC e degenza ordinaria
 
Dott. Cristiana Giovanelli
 
 
 
UTIC e degenza ordinaria
 
Dott. Aldo Ferro
 
 
 
Responsabile Struttura semplice "servizio cardiologico dell'Ospedale di Arco"
Dott. Danila Girardini
 
 
 
Responsabile Riabilitazione Cardiologica; ecocardiografia
 
Dott. Ferdinando Imperadore
 
 
 
Emodinamica-Ecocardiografia
 
Dott. Massimiliano Maines

 

 

Reparto-Elettrofisiologia ed impiantistica
 
Dott. Gerardo Musuraca
 
 
  
Dott. Carlo Angheben
Reparto-Emodinamica
 
 
 
Elettrofisiologia ed elettrostimolazione, UTIC e degenza ordinaria 
 
 
 
 
 
 
 
 

 
 
Segreteria:Sig.ra Vanda Pozzer, Sig.ra Elena Vettori
Capo Sala:Lucio Piffer
Indirizzo:Corso Verona, 4 - 38068 Rovereto
Piano:piano rialzato, accessibile sia dall'ingresso principale che dalla porta carraia
Telefono:0464 403456/312/858
Fax:0464 404006

[27191Kb]
05/03/2012


Presentazione

Il compito dell'Unità Operativa è assicurare ai cittadini un'assistenza cardiologica (diagnosi e cura) basata sulle migliori conoscenze mediche e tecnologiche disponibili e rispettose dei valori della persona.

Per informazioni dettagliate sull'Unità Operativa, consultare la "carta dei servizi".


Standard

Il tempo di attesa per il ricovero programmato è fissato dai medici dell'Unità Operativa in riferimento alla priorità clinica del caso e al tipo di patologia.

La trasparenza delle procedure di ricovero programmato è assicurata dalla disponibilità di una scheda informativa sulle procedure di formazione delle liste di attesa.

Le informazioni di base per orientarsi nell'Unità Operativa sono assicurate dalla presenza di un prospetto informativo con nominativi e qualifiche del personale medico di dimensioni, grafica e posizionamento che consenta una buona leggibilità.

Le informazioni di base per orientarsi nell'Unità Operativa sono assicurate dalla presenza di un prospetto informativo con indicato l'orario di ricevimento del personale medico di dimensioni, grafica e posizionamento che consenta una buona leggibilità.

Le informazioni di base per orientarsi nell'Unità Operativa sono assicurate dalla presenza di un prospetto informativo - o dalla relativa scheda della Carta dei servizi - con indicati i momenti principali della “giornata tipo di degenza”.

Le informazioni sulle caratteristiche dell'Unità Operativa e sulla degenza sono assicurate dalla consegna a tutti i degenti della scheda informativa dell'Unità Operativa.

Per assicurare semplicità e personalizzazione dell'informazione sanitaria viene comunicato a tutti i pazienti il nominativo dell'operatore/i sanitario/i di riferimento.

Viene assicurata la possibilità di avere le informazioni adeguate per conoscere la propria situazione sanitaria in situazione di privacy.

La regolarità delle visite mediche in corsia è assicurata da almeno un passaggio giornaliero del medico in corsia.

La presa visione della richiesta di intervento del paziente da parte del personale in servizio è immediata. L'intervento effettivo è commisurato all'urgenza valutata dal personale.

E' assicurata la presenza di personale infermieristico qualificato per ogni turno.

Per garantire un'adeguata assistenza per i malati terminali si assicura, compatibilmente con le risorse strutturali, la presenza di stanze riservate per i pazienti terminali e per l'assistenza da parte dei loro famigliari.

Si assicura l'esistenza di metodiche per il trattamento del dolore per tutti i pazienti terminali.

L'assistenza psicologica assicurata a richiesta in particolare per tutti i pazienti terminali.

Tutti i pazienti, previa valutazione della caposala, possono avere assistenza 24 ore su 24 da parte di un famigliare o suo delegato.

Tutto il personale si impegna ad avere atteggiamenti cortesi e rispettosi verso i degenti e i loro famigliari.

Possibilità di utilizzare, a richiesta del cittadino in particolari situazioni di degenza (paziente allettato o comunque incapace di muoversi), attrezzature idonee per garantire la privacy in determinati momenti della giornata di degenza.

Tutti i pazienti al momento della dimissione ricevono una relazione sanitaria contenente i dati essenziali del ricovero, i risultati degli accertamenti più significativi e tutte le indicazioni per la prosecuzione delle cure da portare al proprio medico curante.

Per tutti i pazienti che dopo la dimissione necessitano di una prosecuzione di cure presso la stessa o altre strutture dell'Apss (Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari) o a domicilio , viene predisposta una documentazione adeguata per favorire il collegamento e la continuità delle cure.

A tutti i pazienti che hanno necessità di assistenza al proprio domicilio dopo la dimissione è assicurata l'attivazione dei servizi territoriali necessari.

Il collegamento fra ospedale e medico di famiglia è assicurato dalla presenza in servizio della segretaria per fornire appuntamenti finalizzati ad una comunicazione riservata fra il medico di famiglia e medici ospedalieri.

Responsabile contenuti:Dott. Maurizio Del Greco
Ultimo aggiornamento:03/06/2013Effettuato da:pisetta silvana
Le schede informative e gli standard sono da considerare sempre migliorabili. Si chiede la collaborazione di tutti per la segnalazione di eventuali problemi, imprecisioni, scarsa chiarezza delle informazioni o non rispetto degli standard. La segnalazione va fatta al:
Servizio Rapporti con il pubblico in viale Verona - Centro per i Servizi Sanitari - Palazzina D - III Piano, Trento, Tel: 0461 - 904971, Fax: 0461 - 904170, e-mail: urp@apss.tn.it


Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari - Via Degasperi 79 - 38123 - Trento - p.i. e c.f . 01429410226