Indietro

Assistenza psichiatrica

Assistenza psichiatrica

L’assistenza psichiatrica è erogata tramite i Servizi di Salute Mentale che assicurano interventi di cura, riabilitazione e prevenzione alle persone di età superiore ai 18 anni affette da disturbi psichici.

I Servizi di Salute Mentale forniscono prestazioni in ambulatorio, a domicilio, in ospedale e in strutture diurne e residenziali. Operano attraverso i Centri di Salute Mentale, i Servizi psichiatrici di Diagnosi e Cura ospedalieri, i Day Hospital, i Centri diurni e diverse tipologie di strutture residenziali . Tali servizi possono essere gestiti direttamente dall’Apss o essere gestiti da enti o associazioni accreditate.

I Servizi di Salute Mentale curano i disturbi psichici e cercano di prevenirli tramite interventi diversificati - in ambulatorio, a domicilio, in ospedale, in strutture diurne e residenziali - rivolti alle persone singole e alle loro famiglie. Collaborano inoltre con altre figure, associazioni, Enti pubblici o privati, per migliorare la qualità della vita delle persone e delle loro famiglie. Promuovono progetti di sensibilizzazione della popolazione e di prevenzione dei disturbi psichici.

L’impegno dei Servizi di salute mentale è rivolto innanzitutto a quelle malattie dove il disturbo psichico si presenta nelle sue forme più marcate e dove è più alto il rischio per la persona di vivere forme di emarginazione. Allo stesso tempo vi è comunque attenzione anche a quelle situazioni che, pur essendo meno gravi, comportano comunque sofferenza per la persona e bisogno perciò di cure e interventi.

  • Oltre ai diretti interessati, possono rivolgersi al Servizio anche tutti coloro che per la loro professione o per un'azione di solidarietà si trovano a contatto con persone che presentano un disturbo psichico o con i loro familiari.
  • Gli utenti che utilizzano le prestazioni del servizio, qualora non siano esenti per reddito, per età o per patologia psichica già riconosciuta, dovranno pagare il ticket sulla prestazione medica


 

L'accesso è libero e pertanto non richiede necessariamente la prescrizione del medico di medicina generale, anche se tale prescrizione è auspicabile.
Ultimo aggiornamento: 07 gen 2016