Indietro

Assistenza specialistica ambulatoriale

Assistenza specialistica ambulatoriale

clicca qui per la prenotazione on line delle visite specialistiche

Le prenotazioni delle visite specialistiche o degli esami diagnostici si prenotano tramite il servizio CUP ONLINE, con la tessera sanitaria, o telefonando al Centro Unico di Prenotazione dalle ore 8 alle ore 18 dal lunedì al venerdì e il sabato dalle ore 8 alle ore 13, festivi esclusi:

• da telefono fisso digitando senza prefisso il numero 848 816816

• da telefono cellulare digitando il numero 0461 379400

• con il fax al numero 0461 821807, 24 ore su 24

E’ inoltre possibile presentarsi di persona agli sportelli dell’Azienda sanitaria.

Cosa serve: per la prenotazione della visita specialistica o della prestazione diagnostica il cittadino deve avere la prescrizione del medico curante ( medico di medicina generale, pediatra di libera scelta, medico specialista del Servizio Sanitario Nazionale). La prescrizione non è necessaria per le prime visite per Ginecologia e Ostetricia, Psichiatria, Neuropsichiatria Infantile, Psicologia, Odontoiatria, misurazione della vista o misurazione optometrica e per le attività dei servizi di prevenzione e consultoriali. Il cittadino, se non esente, deve pagare un ticket stabilito dalla normativa vigente.

Cosa portare alla visita: il promemoria della prescrizione specialistica e la documentazione sanitaria sul proprio stato di salute.

La disdetta:il cittadino che dopo avere prenotato la visita specialistica è impossibilitato a presentarsi all'appuntamento deve informare il Centro Unico Prenotazione al numero 848 816816 entro le ore 10 del giorno lavorativo precedente. In mancanza di tale comunicazione il cittadino è tenuto, anche se esente, a pagare l'importo di 30,00 euro previsto per la mancata presenza all'appuntamento.

I tempi di attesa e i Raggruppamenti di Attesa Omogenei: I tempi di attesa per ottenere la prestazione sono stabiliti in base alla priorità clinica del caso con il metodo dei “Raggruppamenti di Attesa Omogenei” (RAO). La definizione dei differenti codici RAO e dei relativi tempi di attesa è basata su criteri esclusivamente clinici. Ogni RAO è caratterizzato da un codice, cui corrisponde un tempo massimo di attesa. In pratica il medico richiedente, dopo la valutazione clinica, può mettere sull'impegnativa uno dei codici di priorità, così differenziati:

• URGENTE (il paziente va indirizzato in Pronto Soccorso)

• TIPO A (prestazione da erogare entro tre giorni dal momento della prenotazione)

• TIPO B (entro 10 giorni)

• TIPO C (entro 30 giorni)

• TIPO E (prestazione da erogare senza un limite massimo di attesa dal momento della prenotazione

• TIPO P (prestazione programmata di controllo).

Il servizio che prenota la prestazione (il Centro Unico Prenotazioni - CUP) garantisce il tempo di attesa in base al codice di priorità scritto sull'impegnativa.

L’utente non può scegliere la struttura o lo specialista.

I RAO non sono prenotabili online direttamente dal cittadino.

  • Le prestazioni specialistiche sono fornite a cittadini iscritti al Servizio Sanitario Nazionale (S.S.N.).
  • Il cittadino deve pagare un ticket stabilito dalla normativa vigente.
Ultimo aggiornamento: 13 gen 2020