Indietro

Comitato per il buon uso del sangue

Comitato per il buon uso del sangue

Il Comitato aziendale per il buon uso del sangue ha il compito di definire sistemi di valutazione del consumo di sangue nelle singole Unità operative della APSS al fine di promuovere la corretta indicazione alla terapia trasfusionale, secondo il principio del corretto rapporto rischio/beneficio; ha altresì il compito di realizzare linee guida sulle indicazioni alla terapia trasfusionale, di verificare la qualità delle cure prestate e l' efficacia della terapia trasfusionale, di promuovere l'adozione di programmi attuativi di terapia alternativa all'uso del sangue omologo (quali l'auto-trasfusione con pre-deposito, l'emodiluizione normovolemica, il recupero peri- operatorio), di realizzare audit retrospettivi sulle complessive attività trasfusionali, concorrere alla realizzazione di programmi di sensibilizzazione all'uso mirato del sangue e degli emoderivati. I referenti istituzionali del Comitato sono Il Direttore della Cura e Riabilitazione o suo delegato e il Direttore del Servizio Immunotrasfusionale dell'Ospedale di Trento.