Indietro

SCIA - Imprese Alimentari

SCIA - Imprese Alimentari

Le SCIA sono autocertificazioni con le quali l'interessato comunica la tipologia di attività che vuole svolgere, il luogo e le attrezzature impiegate e dichiara di essere in regola con le normative vigenti in tema di igiene alimentare. L'interessato deve compilare con cura tutte le parti del modulo e allegare una planimetria dei locali e una relazione tecnica, come specificato.

A seconda della tipologia di attività, le SCIA vanno presentate presso i Distretti sanitari (Settore di Igiene Pubblica) in cui insiste l'impresa, presso l'U.O. di Igiene e sanità pubblica oppure ai Nuclei operativi veterinari.

Presso i Distretti sanitari si registrano solo le SCIA riferite a:

  • vendita al dettaglio (diretta al consumatore, negozi di generi alimentari, supermercati in generale);
  • piccoli laboratori artigianali di produzione, trasformazione, confezionamento, solo se con annesso esercizio di somministrazione (bar, cucine di ristoranti, mense di qualsiasi tipo) oppure esercizio di vendita al dettaglio (pasticcerie, pizzerie, panifici artigianali);
  • depositi all'ingrosso con sola custodia della merce per la successiva commercializzazione;
  • vendita in aree pubbliche di prodotti non di origine animale;
  • aziende agricole

Per tutte le altre tipologie di attività che prevedono deposti all'ingrosso con trattamento (es. magazzini frutta), laboratori artigianali che producono alimenti per la commercializzazione ad altre aziende, i veicoli, le cisterne ed altri contenitori ci si deve rivolgere all' U.O. di Igiene e sanità pubblica.

Se vi è allevamento o produzione, confezionamento e vendita di alimenti di origine animale (comprese le gelaterie ) oppure se si tratta di negozi mobili, bisogna fare riferimento ai Nuclei operativi veterinari.

  • Tutti coloro interessati alla vendita di alimentari e bevande
  • Notifica ai fini della registrazione delle imprese alimentari con presentazione di Scia imprese alimentari, Scia semplice, Scia ambulanti: € 50,00; nel caso di notifiche da presentare agli uffici Veterinari, riferite ad allevamenti o produzione, confezionamento e vendita di alimenti di origine animale, comprese gelaterie e negozi mobili, l’importo da versare è di € 51,00;
  • Comunicazione di subingresso e modifica della tipologia di attività (compresa variazione per modifiche strutturali sostanziali con aggiunta o ridefinizione dei locali): € 50,00; nel caso di comunicazioni da presentare agli uffici Veterinari, riferite ad allevamenti o produzione, confezionamento e vendita di alimenti di origine animale, comprese gelaterie e negozi mobili, l’importo da versare è di € 51,00;
  • Comunicazione di variazione successive a prima notifica (denominazione sociale, legale rappresentante, sede legale, variazioni strutturali senza modifiche sostanziali dei locali e variazioni dell’attività che non comportano modifiche sostanziali del ciclo produttivo): € 20,00; nel caso di comunicazioni da presentare agli uffici Veterinari, riferite ad allevamenti o produzione, confezionamento e vendita di alimenti di origine animale, comprese gelaterie e negozi mobili, l’importo da versare è di € 20,40;
  • Comunicazione di cessazione o sospensione temporanea dell’ attività : € 0 – nessun onere.

 

I costi variano a seconda del tipo di dichiarazione e del tipo di prodotto.

Ultimo aggiornamento: 07 nov 2018