Indietro

Ingressi e rientri dall'estero: cosa fare

Ingressi e rientri dall'estero: cosa fare

14/10/2020

Per informazioni sui rientri dall'estero è operativo il numero verde 800 390 270 dalle 8 alle 17 dal lunedì al venerdì e il sabato dalle 8 alle 14. 

Chi entra/rientra da Belgio, Francia,  Regno Unito, Paesi Bassi, Repubblica Ceca e Spagna (dopo soggiorno o anche solo transito nei 14 giorni precedenti l’ingresso in Italia), se non ha un’attestazione che certifichi la negatività di un test molecolare o antigenico effettuato nelle 72 ore precedenti il rientro, si deve sottoporre ad un test molecolare o antigenico (tampone). Il test va effettuato, se possibile, al momento dell’arrivo in aeroporto, porto o luogo di confine. In alternativa va richiesto, entro 48 ore dall’ingresso nel territorio nazionale, compilando il modulo online: https://servizi.apss.tn.it/rientroestero/.

In attesa di sottoporsi al test e dell'esito si deve rimanere in isolamento. Apss contatterà la persona con le indicazioni del giorno, ora e luogo per fare il tampone. La compilazione del modulo online vale come autocertificazione di rientro da Belgio, Francia, Regno Unito, Paesi Bassi, Repubblica Ceca e Spagna. L'eventuale certificato ai fini del riconoscimento della malattia INPS durante il periodo di isolamento va richiesto al momento della compilazione del modulo online, spuntando l'apposita casella. 

Chi è in possesso di un test negativo fatto nelle 72 ore precedenti l’ingresso in Italia o al momento dell'arrivo in aeroporto/porto deve compilare il modulo per i rientri e inviarlo a segreteria.uoisp@apss.tn.it con allegata copia del referto.  

Per i residenti e domiciliati in Trentino è prevista la possibilità di richiedere un tampone anche per rientro da altre regioni italiane o paesi dell'UE e area Schengen (esclusa la Romania). Tale richiesta è volontaria e non obbliga al periodo di isolamento.

Chi invece rientra da paesi Extra EU e dalla Romania è tenuto ad effettuare un isolamento fiduciario di 14 giorni e a comunicare l’ingresso in Italia al Dipartimento di prevenzione di Apss inviando il modulo compilato a segreteria.uoisp@apss.tn.it. L'eventuale certificato ai fini del riconoscimento della malattia INPS va richiesto sempre tramite lo stesso modulo.  

Nel caso insorgano sintomi durante l'isolamento, devono essere comunicati – oltre che al proprio medico di base – anche al Dipartimento di Prevenzione di Apss. Trascorsi i 14 giorni senza l’insorgenza di sintomi il periodo di isolamento va considerato concluso e non c’è obbligo di alcuna ulteriore comunicazione da parte dell’interessato.

Si ricorda che a chi proviene da alcuni Paesi esteri è vietato l’ingresso in Italia. Per dettagli, eccezioni e informazioni sempre aggiornate sui cittadini italiani in rientro dall’estero e i cittadini stranieri in Italia fare riferimento al sito del Ministero degli Affari Esteri:  www.esteri.it