Indietro

Notifica preliminare cantiere - comunicazione inizio lavori

Notifica preliminare cantiere - comunicazione inizio lavori

Con deliberazione della Giunta Provinciale di Trento n° 486 di data 31 marzo 2016, è stato istituito il “Sistema provinciale per la notifica preliminare on line dei cantieri edili”.

Dal giorno 11 aprile 2016 è attivo il portale on line per l’inserimento e la trasmissione telematica della notifica preliminare. (vedi manuale d’uso nei documenti allegati)

Dal 1 giugno 2016 sarà possibile esclusivamente la trasmissione on line della notifica preliminare

Per accedere al portale online : www.servizionline.provincia.tn.it nella sezione Catasto, Casa e Terreni.

Prima dell’inizio dei lavori nei cantieri edili, ai sensi dell’ art. 99 e dell’ allegato XII del D.Lgs. 81/08, è obbligatorio trasmettere la notifica preliminare quando i lavori sono effettuati da:

  • 2 o più imprese esecutrici (esclusi i lavoratori autonomi che operano singolarmente) .

NB: In questo caso è obbligatorio nominare anche il coordinatore per la progettazione/esecuzione dei lavori.

  • 1 sola impresa (esclusi i lavoratori autonomi che operano singolarmente) quando gli interi lavori superano i 200 uomini / giorno. (esempio:5 lavoratori per 40 giorni di lavoro ciascuno, corrispondono a 200 uomini/giorno)

Per i lavori di ristrutturazione edilizia per i quali si richiede la detrazione IRPEF del 50%, sarebbe prevista una comunicazione all’ASL di inizio lavori. La Circolare del Ministero delle Finanze N°121/E del 11/05/98 precisa però che la notifica preliminare libera il contribuente dall’obbligo di ulteriori comunicazioni e specifica che la comunicazione all’ASL non va effettuata per i lavori che non prevedono l’obbligo della notifica preliminare.

Quindi dal 1 giugno 2016 la comunicazione per la detrazione Irpef si intende assolta con la trasmissione on line della notifica preliminare. Non servono altri invii (il sistema restituisce la ricevuta di invio con il protocollo APSS).

Per l’inserimento della notifica on line è possibile delegare altra persona (per es: il coordinatore per la progettazione/esecuzione dei lavori). Il  modello per delega è riportato nella sezioni documenti.

Per compilare la notifica on line è necessario aver attivato una Carta Provinciale dei Servizi/Tessera sanitaria o una Carta Nazionale dei Servizi e configurato il PC, che permette l’identificazione sicura in rete. (Per attivare la carta vedi prima pagina del manuale allegato).

FAQ

D. Quali sono i casi in cui si deve aggiornare o integrare la notifica preliminare?

R. L'aggiornamento o l'integrazione della notifica preliminare è prevista quando cambiano i soggetti indicati nella notifica: committente, responsabile lavori o coordinatore;

D. L’aggiornamento della notifica si deve fare anche ogni volta che in cantiere entra una impresa non indicata sulla notifica preliminare?

R. No. L’obbligo dei aggiornamento per ora non include l’ingresso in cantiere di ogni impresa o lavoratore autonomo.

NB. Con l’attivazione, dal 1 giugno 2016, del portale on line per le notifiche, l’aggiornamento della notifica con l’aggiunta delle imprese, pur non obbligatorio, è tuttavia raccomandato.

 

  • I committenti dei lavori edili ed i richiedenti della detrazione Irpef del 50 % per l’effettuazione dei lavori che ricadono nei due casi sopradescritti