Indietro

Collocamento mirato al lavoro per disabili

Collocamento mirato al lavoro per disabili

Per collocamento mirato al lavoro si intende la possibilità di occupare un posto di lavoro in virtù della disabilità accertata in sede di visita medica presso l’Unità Operativa di Medicina Legale di Trento.

Nella nostra Provincia il beneficio del collocamento mirato al lavoro, derivante dall’accertamento della disabilità, è gestito dall’Agenzia del Lavoro di Trento. Per attivare tale beneficio è necessario recarsi presso il Centro per l’Impiego territorialmente competente.

  • Invalidi civili in misura percentuale pari o superiore al 46%, ed in possesso di potenzialità lavorative, dichiarati tali dai sanitari assegnati alle competenti strutture dell'Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari di Trento.
  • Invalidi del lavoro con grado di invalidità superiore ad un terzo (al 33%) accertato dai fiduciari medici dell'INAIL.
  • Non vedenti e sordomuti dichiarati tali dalle competenti commissioni sanitarie dell'Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari di Trento.
  • Invalidi di guerra, invalidi civili di guerra e invalidi per servizio con minorazioni ascritte dalla prima alla ottava categoria di cui alle Tabelle di Legge della pensionistica di privilegio accertate dagli organismi tecnici competenti.
  • Non sono da ritenersi compresi tra gli aventi titolo al collocamento mirato al lavoro le persone con grado di invalidità civile inferiore al 46% e con accertata la potenzialità lavorativa "abolita" o "quasi abolita".
  • Nessuno

 
Ultimo aggiornamento: 10 giu 2015