Cardiologia

Cardiologia

Coordinatore infermieristico
  • Lucio Piffer

Indirizzo:
corso Verona 4 - piano: rialzato - 38068 - Rovereto

Telefono:

  • +39 0464 403456
  • +39 0464 403312
  • +39 0464 403858

Fax:

  • +39 0464 404006

PEC:

  • Il compito primario dell’Unità Operativa è assicurare ai cittadini seguiti un'assistenza cardiologica di alto livello basata sulle migliori conoscenze mediche, assistenziali e tecnologiche disponibili i nostri servizi sono conformi ai principi di buona pratica clinica attuati attraverso procedure e linee guida di qualità, il tutto in armonia con il principio dell'autonomia professionale degli operatori nella salvaguardia dei diritti dell'utente e rispettose dei valori della persona..
  • L’Unità Operativa di Cardiologia ha sede centrale presso la Struttura Ospedaliera di Rovereto. Essa si occupa di diagnosi, cura, educazione, riabilitazione e follow-up delle malattie dell'apparato cardiovascolare, sia in pazienti adulti che pediatrici. La Struttura Ospedaliera e all’interno di essa la Cardiologia utilizzano in base ad accordi specifici la collaborazione di altre strutture ospedaliere accreditate per la lungodegenza e la riabilitazione presenti sul territorio provinciale e collabora con il Servizio delle Cure primarie per garantire una appropriata presa in carico e continuità assistenziale.
  • In particolare viene garantito:
    • Il trattamento in regime di degenza presso l’UNITA’ DI TERAPIA INTENSIVA CARDIOLOGICA di pazienti con infarto miocardico, angina instabile, scompenso cardiaco, aritmie anche potenzialmente letali ed altre patologia cardiovascolari acute.
    • Il trattamento in regime di degenza presso la DEGENZA CARDIOLOGICA di pazienti con patologie cardiovascolari di minore gravità o post acute in situazioni stabili e di pazienti ricoverati in elezione per procedure invasive e non: coronarografia diagnostica ed interventistica (angioplastica), studio elettrofisiologico, ablazione transcatetere, impianto devices (pacemaker, defibrillatore, loop…).
    • Il trattamento in regime di DH presso la DEGENZA CARDIOLOGICA di interventi quali cardioversioni elettriche, sostituzione di devices per scarica batteria.
  • Oltre ai servizi in regime di degenza, vengono garantite:
    • Prestazioni ambulatoriali finalizzate alla diagnosi, alla cura, educazione, riabilitazione e follow-up per i pazienti con patologie a carico dell’apparato cardiologico acquisite o congenite dell'adulto e del bambino.

 

  • La mission generale della Cardiologia è mettere a disposizione del territorio e degli utenti capacità produttive specialistiche cardiologiche in armonia con gli standard di prestazione concordati, con volumi programmati in accordo alla missione assegnata dalla Giunta della Provincia Autonoma di Trento all’Ospedale di Rovereto, quale ospedale di riferimento per il Trentino meridionale e polo di integrazione delle funzioni di eccellenza del Santa Chiara (L. G. programmatiche di legislatura in materie di politiche per la salute, Giunta Provinciale 12/11/2004).

L’organizzazione dell’attività è tesa alla presa in carico globale e multidimensionale del paziente cardiologico secondo criteri di Intensità di Cura e di Continuità Assistenziale. L’approccio al paziente è multidisciplinare fra figure professionali diverse mediche, infermieristiche e di supporto.

 

L’attività di degenza è suddivisa in 3 ambiti di ricovero:

  • Degenza Ordinaria Unità di Terapia Intensiva Cardiologica (UTIC) (4 letti):
    • Una sala unica con 4 posti letto: In essa si attua un controllo continuativo del paziente con monitoraggio ed assistenza clinica medica ed infermieristica avanzata. Vengono eseguite procedure diagnostiche ed interventistiche secondo le necessità. Vi è sempre un Medico referente per la Terapia Intensiva. I letti sono provvisti di monitor che consentono un costante monitoraggio elettrocardiografico ed emodinamico a tutti i pazienti, garantendo la visualizzazione dei parametri sia dal posto letto sia dalla centrale situata al centro della degenza.
    • Giornata tipo in UTIC: la terapia intensiva Cardiologica organizza la sua attività quotidiana in base alle urgenze e agli accessi via PS. Le attività cardine della giornata sono il giro visita eseguito dal medico in collaborazione con l'infermiere, il monitoraggio invasivo e non, il controllo e la somministrazione di terapie. Sono garantite inoltre da parte del personale infermieristico e di supporto attività di base quali l'igiene, la mobilizzazione, l'alimentazione… personalizzate a seconda dei bisogni del paziente. Tutto il personale ha competenza nella gestione del paziente critico ed emodinamicamente instabile e alla rianimazione cardiopolmonare.
    • Un medico è a disposizione per colloquio con i parenti dalle ore 15.30 alle ore 16.00, compatibilmente con le emergenze cliniche imminenti; in ogni caso è garantita l'informazione per i nuovi entrati.
  • Degenza Ordinaria Cardiologia Reparto (10 letti):
    • Tre camere a 2 letti e una a 3 letti con servizi annessi. Il paziente può essere trasferito dalla Terapia Intensiva o accettato direttamente in Reparto, in urgenza o programmato. Il paziente viene visitato sempre almeno una volta al giorno, generalmente di mattino, da Personale Medico ed Infermieristico, ed ogni volta che le condizioni cliniche lo richiedano (anche più volte al giorno).
    • Un Medico referente è a disposizione per colloquio con i parenti dalle ore 15.30 alle 16.00, nei giorni feriali. Nei giorni festivi le informazioni devono essere richieste ai Medici di Guardia negli orari compatibili con il loro servizio; in ogni caso è garantita l'informazione a tutti i nuovi entrati.
  • Day Hospital (1 letto).

 

Viene svolta anche attività Cardiologica Interventistica in ambito emodinamico ed elettrofisiologico grazie alla presenza di due sale polifunzionali dedicate.

  • Laboratorio di Elettrofisiologia Interventistica
    • Sono trattate tutte le principali aritmie sia mediante tecnica ablativa transcatetere mediante radiofrequenza e/o crioablazione (anche con metodica trans settale). Su tali interventi l'U.O ha acquisito negli anni una specifica competenza con un approccio "radiazioni zero".
    • Sono attuati studi elettrofisiologici endocavitari
    • Attività impiantistica: Pacemaker (PMK), Defibrillatori (ICD) semplici o complessi, loop recorder.
  • Laboratorio di Emodinamica Interventistica
    • Esami emodinamici diagnostici ed interventistici con cateterismo destro e sinistro: coronarografie diagnostiche, rivascolarizzazioni meccaniche con angioplastica coronarica percutanea.

 

Le attività ambulatoriali Cardiologiche di 3° livello contemplano:

  • Il laboratorio di Ecocardiografia
    • È la sezione in cui vengono eseguiti gli ecocardiogrammi (compresi ecotransesofagei ed ecostress). Dispone di 2 locali comunicanti esclusivamente dedicati; è dotato di 3 ecocardiografi di cui uno è abitualmente dislocato nella sala urgenze annessa all’Unità Terapia Intensiva Cardiologica UTIC.
  • Il laboratorio di Ergometria
    • È la sezione in cui vengono effettuate le prove ergometriche da sforzo. Dispone di 1 locale dedicato e di 1 ergometro tipo “cyclette”.
  • Il laboratorio di Elettrocardiografia dinamica (Holter)
    • Dispone di 2 locali non esclusivamente dedicati: uno per il posizionamento dell’apparecchio sul paziente (a cura di un Infermiere esperto), l’altro per la refertazione clinica.
  • Gli ambulatorio dedicati a visite Cardiologiche specialistiche
    • Dispone di 5 locali dedicati all’elettrocardiografia ed alle visite cardiologiche per i pazienti esterni o interni ricoverati in altri reparti dell’Ospedale. Gli ambulatori Cardiologici sono suddivisi in settori Specialistici per soddisfare al meglio i bisogni degli utenti cui fanno capo dei referenti clinici di ambito:
      1. Ambulatorio Aritmologico
      2. Ambulatorio Cardiopatia di Genere
      3. Ambulatorio Cardiopatia Ischemica
      4. Ambulatorio Controllo e Programmazione Devices
      5. Ambulatorio Scompenso Cardiaco
      6. Ambulatorio Infermieristico Telemedicina Cardiologica
  • L’ambulatorio di Telemedicina Cardiologica
    • Dispone di 1 locale dedicato al monitoraggio remoto dei dispositivi impiantati tipo Pacemaker, Defibrillatori e Loop Recorder impiantabili oltreché di Event Recorder.
  • Il Servizio di Cardiologia dell’Ospedale Alto Garda e Ledro di Arco
    • Il servizio è funzionalmente dipendente dalla Divisione di Cardiologia dell’Ospedale di Rovereto che garantisce la presenza di uno specialista cardiologo tutti i giorni lavorativi. Esso eroga ECG, visite cardiologiche, visite aritmologiche, ecocardiogrammi, prove da sforzo ed Holter per pazienti ambulatoriali esterni e per i ricoverati nell’Ospedale di Arco.

 

CARDIOLOGIA ROVERETO “APERTA”. Visite da parte di familiari e conoscenti:

  • Al fine di garantire sostegno emotivo ed assistenza ai degenti, i familiari stretti e gli assistenti personali autorizzati dei pazienti ricoverati in Cardiologia ed UTIC possono accedere liberamente al reparto anche fuori dall’orario di visita (EVITANDO POSSIBILMENTE LA FASCIA ORARIA 9.00 -12.00, considerata l’attività di visita clinico assistenziale)
  • Permangono gli ORARI UFFICIALI di visita per tutti dalle 14.30 alle 15.30 e dalle 19.15 alle 20.00.
  • E' raccomandata la visita di una sola persona alla volta per paziente, per rispetto degli altri degenti.
  • L’assistenza  integrativa non sanitaria (assistente personale) a favore di pazienti ricoverati presso le strutture ospedaliere dell’Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari (APSS) è autorizzata nel rispetto del nuovo regolamento 2019.

 

ACCESSO alla Cardiologia:

  • I ricoveri possono avvenire in regime di urgenza o su prenotazione
    • I ricoveri in urgenza possono seguire due percorsi: attraverso il Servizio di Medicina d'Urgenza e Pronto Soccorso differenziato per adulti e bambini o per trasferimento diretto da altri Ospedali previ accordi con i Sanitari dell'Unità Operativa di Cardiologia.
    • I ricoveri su prenotazione devono essere precedentemente concordati con i Medici dell'Unità Operativa di Cardiologia con modalità concordata (con richiesta da parte di altri Sanitari) o visita preventiva presso l'ambulatorio del reparto, possono avvenire in regime ordinario o day hospital/day surgery.
    • Al momento del ricovero è consigliabile al paziente portare in visione tutta la documentazione clinica precedente ed i farmaci assunti a domicilio. Per i ricoveri su prenotazione i pazienti devono presentare anche la tessera sanitaria e l'impegnativa del Medico che propone il ricovero. I pazienti stranieri dovranno presentare un documento di riconoscimento (passaporto o carta di identità ed eventuali polizze assicurative).
  • In alternativa al ricovero urgente, il paziente può essere trattenuto in osservazione breve per accertamenti, trattamenti e monitoraggio per un periodo di tempo massimo di 48 ore al termine del quale il medico può proporre il ricovero o il rinvio a domicilio.
  • Modalità di ricevimento degli informatori scientifici: avviene su appuntamento.

 

ACCESSO alla Cardiologia Ambulatoriale:

  • La prenotazione delle prestazioni ambulatoriali di secondo livello avvengono dopo valutazione clinica da parte dei nostri clinici post-dimissione o mediante contatto diretto da parte del medico di medicina generale.
  • Alcune prestazioni quali holter, ecocardiogramma, esami ergometrici sono prenotabili direttamente tramite CUP con le consuete modalità.
Ultimo aggiornamento: 12 feb 2019