Indietro

Assistenza protesica - Presidi per incontinenza

Assistenza protesica - Presidi per incontinenza

DESCRIZIONE

Gli uffici competenti all’autorizzazione dei presidi per l’assorbenza sono l’Ufficio Assistenza Protesica e gli uffici territoriali periferici. L’Ufficio Assistenza Protesica si trova a Trento al Centro per i Servizi Sanitari in Viale Verona Palazzina C2. Orari: dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 13.00. Contatti: tel. 0461902256 – mail: assistenzaprotesica@apss.tn.it 

Per l’accesso alla prestazione è necessario presentare: 

Una prescrizione del medico specialista di branca redatta su ricettario standardizzato del Servizio Sanitario Nazionale in cui venga evidenziata la grave incontinenza urinaria o fecale cronica oppure una prescrizione del medico di medicina generale qualora il richiedente sia in possesso di un verbale di invalidità civile che riporti nelle diagnosi anche l’incontinenza ed in tutti i casi di rinnovo.

La certificazione deve inoltre riportare la diagnosi dettagliata, la tipologia di dispositivo prescritto con il codice identificativo del Nomenclatore Tariffario, il quantitativo e la durata della fornitura. 

Il quantitativo non può superare i 120 pezzi mensili tra fornitura di traverse e pannolini.

Per il rinnovo dei presidi è necessario presentare una prescrizione specialistica o la prescrizione del medico di medicina generale.

  • soggetti affetti da grave incontinenza urinaria o fecale cronica (prescrizione di un medico specialista di branca redatta su ricettario standardizzato del Servizio Sanitario Nazionale);
  • soggetti affetti da incontinenza urinaria o fecale cronica a prescindere dalla gravità in presenza di un verbale d’invalidità civile che riporti anche la sola diagnosi di incontinenza urinaria o fecale cronica o una patologia correlata e nei casi di rinnovo.
  • soggetti che usufruiscono di assistenza domiciliare integrata e cure palliative.
Ultimo aggiornamento: 02 ott 2019