Indietro

Servizio acquisizione e sviluppo

Servizio acquisizione e sviluppo

Direttore: --- ---

Indirizzo:
via Degasperi 79 - piano: Terra - 38123 - Trento

Telefono:

  • +39 0461 904092 concorsi e selezioni
  • +39 0461 904095 concorsi e selezioni interne
  • +39 0461 904096 concorsi e selezioni interne
  • +39 0461 904085 concorsi e selezioni
  • +39 0461 904185 concorsi, selezioni interne e borse di studio
  • +39 0461 904083 selezioni pubbliche, selezioni interne e borse di studio
  • +39 0461 902998 concorsi e selezioni interne
  • +39 0461 904084 selezione direttori unità operative
  • +39 0461 904092 selezione direttori unità operative, selezioni pubbliche e selezioni interne
  • +39 0461 904091 impegno ridotto dei dirigenti, part time e asilo nido
  • +39 0461 904093impegno ridotto dei dirigenti, part time e asilo nido
  • +39 0461 902923
  • +39 0461 902932

Fax:

  • +39 0461 904090

Email:

PEC:

Assicurare il reclutamento e le gestione delle risorse umane aziendali (con esclusione del personale convenzionato), provvedendo alla selezione e all’acquisizione delle persone con modalità che consentano il rapido svolgersi delle procedure e la ricerca di professionisti adeguati ai ruoli a selezione; gestire la parte giuridica del rapporto di lavoro, adottando comportamenti e metodologie che favoriscano lo sviluppo delle persone e la valorizzazione delle risorse umane.

Ufficio assunzioni e contratti di lavoro
Responsabile: Anna Valeria Giovannini
Gestisce tutti i processi di acquisizione del personale privilegiando le forme del contratto di lavoro dipendente (a tempo indeterminato o a termine), presidiando al rispetto dei limiti di spesa e di turn over derivanti dalla programmazione, alla legittimità delle procedure messe in atto, curando di scegliere la modalità di reclutamento più appropriata per rispondere alle esigenze della Linea, realizzando la massima semplificazione e digitalizzazione dei processi. Garantire il massimo supporto ai dipendenti nella fase di assunzione, inserimento lavorativo e di richiesta di riconoscimento di limitazioni presso tutte le sedi aziendali. Ricorrere a forme alternative di accesso
all’azienda nei casi strettamente necessari e nel rispetto dei limiti normativi, regolamentari e dei piani di settore. Presidia il processo di gestione degli incarichi dirigenziali supportando le Articolazioni organizzative fondamentali e il Dipartimento ospedaliero territoriale.
Ufficio selezioni
Responsabile: Giulia Maccaferri
Gestisce tutte le procedure selettive e concorsuali finalizzate all’assunzione di personale dipendente (nelle diverse forme contrattuali), di tutti i profili professionali, curando il pieno rispetto della normativa di riferimento in relazione ai diversi profili e individuando la modalità di reclutamento più appropriata per rispondere alle esigenze della Linea. Ove possibile utilizza il profilo di ruolo per meglio rispondere alle attese della Linea aziendale rispetto alle competenze da selezionare Sovrintende alle selezioni per il conferimento degli incarichi di direttore del ruolo sanitario. Gestisce le procedure di progressione del personale e la gestione delle borse di studio.
  • curare la tenuta e l’aggiornamento della dotazione complessiva del personale aziendale;
  • pianificare il reclutamento delle risorse umane aziendali, individuando le modalità selettive/concorsuali più opportune in relazione al fine perseguito, provvedendo alla definizione del bando di selezione integrandolo nei casi opportuni con il profilo di ruolo per orientare i candidati rispetto alle attese dell’amministrazione;
  • gestire le procedure concorsuale, selettive e di mobilità nelle modalità più efficaci attraverso la massima informatizzazione delle procedure e la predisposizione di adeguati strumenti per la prevenzione della corruzione;
  • utilizzare i diversi istituti di acquisizione del personale, individuando la migliore sinergia possibile con le articolazioni organizzative fondamentali richiedenti;
  • curare le procedure di avviamento a selezione tramite i Centri per l’impiego e l’Agenzia del lavoro, utilizzando anche strumenti di collocamento mirato per l’inserimento lavorativo delle persone disabili o altri interventi previsti dalla regolamentazione provinciale a supporto della disoccupazione;
  • gestire anche le forme residuali di acquisizione attraverso gli strumenti degli incarichi di lavoro autonomo o dei contratti di contratti di somministrazione, nei limiti consentiti dalle norme e dalla regolamentazione aziendale di riferimento;
  • gestire gli istituti giuridici relativi al rapporto di lavoro (contratti, valutazione, incarichi dirigenziali) per tutto l’ambito aziendale, avvalendosi delle persone dedicate presso le diverse sedi aziendali seguendo la definizione delle interfacce organizzative definite dal Dipartimento;
  • curare la gestione innovativa degli orari di lavoro (part-time, telelavoro, smart working) secondosistemi flessibili, per conciliare le esigenze di vita e di lavoro, favorendo l’estensione e la semplificazione delle forme innovative già sperimentate (Per.La) contribuendoall’individuazione, progettazione e sviluppo di nuove misure per favorire il benessere organizzativo dei dipendenti;
  • gestire le graduatorie di accesso all’asilo nido aziendale e collaborare alla gestione del Servizio garantendo il mantenimento di elevati standard di qualità utilizzando la funzione pedagogica aziendale; orientare questa funzione a supporto del miglioramento della qualità della vita dei pazienti in età pediatrica, interfacciandosi con l’Area materno infantile e con l’Unità operativa di Psicologia;
  • istruire e gestire le pratiche inerenti l’inidoneità fisica dei dipendenti;
  • sviluppare altre misure nell’ambito dell’approccio al diversity management, secondo le indicazioni date dalla linea strategica aziendale che sarà definita in tale ambito;
  • curare la definizione dei sistemi informativi delle risorse umane e dell’organizzazione;
  • attivare e gestire le borse di studio in stretta collaborazione con il Dipartimento amministrativo ospedaliero territoriale secondo procedure concordate e attraverso le risorse gestiti dal Fondo unico aziendale;
  • gestire l’acquisizione di personale compartecipato per l’attuazione degli interventi provinciali per il ripristino e la valorizzazione ambientale, secondo quanto previsto dalla normativa provinciale vigente;
  • collaborare con le altre strutture aziendali, secondo le rispettive competenze, per quanto riguarda i tirocini relativi a tutti i professionisti della salute;
Ultimo aggiornamento: 08 mar 2019