Oculistica

Oculistica

Coordinatore infermieristico
  • Giuliana Fioroni (Area aambulatoriale)
  • Elena Lenzi (Area degenze)

Indirizzo:
piazza Santa Maria 6 - piano: 1°piano poliambulatori 8° piano degenze/area chirurgica ambulatoriale - 38068 - Rovereto

Telefono:

  • +39 0464 403521 segreteria
  • 0464 404522 prenotazioni
  • 0464 403966 medico di guardia
  • 0464 403333 reparto

Fax:

  • +39 0464 404549

PEC:

 

Orari di apertura segreteria:

  • dalle ore 8.00 alle ore 15.30 dal lunedì al venerdì (al pubblico 9.00-13.30) - 8° piano

Orari CUP Oculistica:

08.00-17.30 (sportello al pubblico) - 1° piano

10.00-12.00 (orario preferibile per le telefonate dall’esterno)

 

PRESENTAZIONE

L’Unità Operativa Multizonale di Oculistica è stata istituita con delibera del Direttore Generale N° 434 di data 24.11.2014 con la quale è stato disposto, a decorrere dal 01.12.2014 l’accorpamento delle due UU.OO. di oculistica delle Strutture Ospedaliere di Trento e Rovereto con sede istituzionale presso la Struttura ospedaliera di Rovereto e sede operativa presso la struttura ospedaliera di Trento.

L'organizzazione dell’U.O. Multizonale di Oculistica prevede presso la sede di Rovereto l’attività  chirurgica vitreo retinica e la chirurgia d’urgenza (traumi, distacchi di retina, ecc) a garanzia della quale è prevista una reperibilità di chirurghi esperti 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

L’APSS ha previsto per la chirurgia ambulatoriale della cataratta la possibilità di eseguire l’intervento in più sedi aziendali : Ospedale di Rovereto, Ospedale di Arco, Villa Igea (Trento) e in convenzione presso le Strutture di Villa Bianca e San Camillo a Trento con l’obiettivo di facilitare l’accesso agli utenti.

L’attività ambulatoriale di primo livello è concentrata  in massima parte nei Distretti  Territoriali  mentre l’attività di secondo livello diagnostiche e terapeutiche,  per la quale sono necessarie specifiche attrezzature sanitarie e spazi idonei,  presso le Strutture ospedaliere di Trento e Rovereto.

La funzione di Coordinamento delle attività ospedaliere e territoriali da parte del Direttore di U.O.  di oculistica ha permesso di omogeneizzare i comportamenti degli operatori, di attivare percorsi con approcci multidisciplinari (percorso per patologia diabetica, per oftalmologia pediatrica, per patologie infiammatorie per adulti e bambini) ,di supportare gli specialisti sul territorio con consulti e approfondimenti diagnostici  e strumentali, di garantire il passaggio dal primo al secondo livello con utilizzo di percorsi facilitatori che consentono al paziente una rapida presa in carico in base alla priorità clinica.

Struttura Ospedaliera di Rovereto – Ospedale Santa Maria del Carmine

L’Unità Operativa (di seguito UO) è situata all’ottavo piano è composta da un’area di degenza (ala nord) sita all’interno dell’ Area Funzionale Omogenea (di seguito AFO) condivisa con l’UO di  Otorinolaringoiatria (di seguito ORL),   da un’area chirurgica ambulatoriale condivisa con l’UO di  Otorinolaringoiatria (ala sud) e da  ambulatori di Oculistica  siti al primo piano presso i Poliambulatori Specialistici.

Presso l’Unità Operativa di Oculistica vengono trattate e curate, sia chirurgicamente che mediante opportuna terapia medica: patologia retinica, patologia corneale, patologia glaucoma, patologia palpebrale e delle  vie lacrimali, oftalmologia pediatrica e strabismi.

 

Le patologie più frequentemente trattate presso l’UO di Oculistica di Rovereto sono:

  • patologia flogistica acute e croniche in adulti e bambini (endoftalmiti, uveiti, congiuntiviti anche su base allergica, cheratiti, ulcere corneali);
  • patologie  della  retina  di tipo medico (maculopatia senile, retinopatie vascolari)  e chirurgico (patologie chirurgiche  maculari, distacco retina, proliferazioni vitreo-retiniche, retinopatia diabetica);
  • patologia d’urgenza medica (endoftalmiti) e chirurgica (traumi, distacchi retina);
  • patologia corneale (cheratocono, distrofie corneali – trapianti: perforanti e DSAEK);
  • patologia glaucoma di tipo medico e chirurgico (trabeculectomia canaloplastica,crioterapia, ablazione ultrasuoni, iridotomia, yag laser);
  • patologia palpebrale (ptosi, blefarocalasi funzionale, neoformazioni palpebrali);
  • patologia delle vie lacrimali (ostruzione parziale o totale canali lacrimali);
  • oftalmologia pediatrica e strabismo.

 

Attività in regime di degenza (chirurgica e medica)

  • Degenza ordinaria
  • Degenza in Day Surgery chirurgico

Attività  Chirurgica Ambulatoriale:

  • Cataratta
  • Interventi palpebrali e annessi cutanei
  • Iniezioni intravitreali

Attività di consulenza medica:

  • Visite Pronti Soccorsi con servizio di reperibilità
  • Visite consulenze interne per altre Unità Operative
  • Visite consulenza chirurgica per urgenze

Prestazioni mediche di I° Livello:

  • Divisionale (con RAO)
  • Fondus oculi (CAD)
  • Visite per medico competente

Prestazioni mediche di 2° Livello:

  • Glaucoma
  • Cornea e segmento anteriore
  • Palpebre e annessi cutanei/oftalmoplastica
  • Retina
  • Diabetici
  • Congiuntiviti croniche pediatriche
  • Oftalmologia pediatrica
  • Ortottica

Prestazioni mediche di 3° Livello:

  • Immunologia oculare
  • Patologia diabetica complessa
  • Riabilitazione visiva età infantile

 

Prestazioni diagnostiche e parachirurgiche:

  • Argon laser per retina
  • Yag laser per cataratta secondaria e glaucoma
  • Iridectomia
  • Fotodinamica (PDT)
  • Ecografia oculare
  • Tomografia a coerenza ottica (OCT per macula e fibre ottiche)
  • Fotografia degli annessi, segmento anteriore e fundus
  • Fluorangiografia  e Angiografia retinica con verde indocianina (FAG)
  • Campo visivo (Perimetria compiuterizzata)
  • Tomografia corneale
  • Pachimetria
  • Conta Endoteliale (Microscopia endoteliale)

Modalità di accesso dell’utente alle prestazioni ambulatoriali di Oculistica Il paziente può accedere a tutti i servizi offerti presso l’unità operativa attraverso la prenotazione al C.U.P. (centro unico di prenotazione, tel. 848/816816) con l’impegnativa del medico curante e/o dell’oculistica (in alcuni casi dal pediatra) previo pagamento del ticket (se dovuto) o pagamento totale della visita, se essa è richiesta in regime di libera professione.

Presso l’Ospedale di Rovereto è presente presso i  Poliambulatori Specialistici uno sportello CUP oculistico per permettere agli utenti al termine della visita di prenotare direttamente il controllo successivo o le ulteriori indagini diagnostiche.

L’orario di sportello è dalle ore 8.00 alle ore 17.30 dal lunedì al venerdì. E’ prevista la possibilità di prenotare anche telefonicamente dalle ore 10.00 alle ore 12.00 (la fascia oraria è ridotta in quanto lo sportello è nato per garantire la prenotazione diretta a fine visita). 

 

Modalità di accesso dell’utente alla degenza nell’AFO dell’8° piano per l’Oculistica.

Presso l’AFO i pazienti possono essere ricoverati in urgenza per patologia acuta (provenienti da Pronto Soccorso o altra struttura con Visita urgente) o in elezione, con accesso programmato gestito dall’ambulatorio Liste attesa che organizza  l’attività di  pre ricovero.

Le tipologie di ricovero disponibili si definiscono in regime di:

  • DS   (Day Surgery) con una notte di pernottamento, durata massima 27 ore dall’accettazione;
  • ordinario per urgenze o per ricoveri per  i quali si stimi una degenza di durata superiore alle 27 ore. 

Gli specialisti OFT dell’UO, dopo aver valutato l’utente durante una visita oculistica di primo o secondo livello, possono porre indicazione ad intervento chirurgico a scopo diagnostico o curativo predisponendo un modello (attualmente cartaceo) contenente le informazioni necessarie per la pianificazione dell’intervento (dati anagrafici; tipologia di intervento e di anestesia: generale, in sedazione o locale; grado di priorità: codifica A – B –C – D; terapia in atto; ecc)

Se l’utente  contestualmente alla visita autorizza l’inserimento del nominativo in lista d’attesa, l’infermiere dell’Ambulatorio Liste Attesa operatore provvederà utilizzando il programma informatico aziendale  SIO.

Le priorità chirurgiche sono disciplinate dal Ministero della Salute secondo la seguente classificazione:

  • A urgente entro 30 giorni
  • B entro 60 giorni
  • C entro 180 giorni
  • D entro 1 anno

 

Accesso dell’utente in elezione.

I pazienti vengono ricoverati in elezione  esclusivamente per essere sottoposti ad intervento chirurgico in regime di Day Hospital.

Il Coordinatore di Percorso programma le sedute operatorie in base alle  dirette indicazioni del Direttore di Unità Operativa.

La programmazione del percorso pre operatorio viene attivata circa 1 mese prima del giorno  previsto per l’intervento.

Per i pazienti sottoposti ad intervento in anestesia generale o in sedazione è prevista (di norma il giorno del prericovero) la consulenza anestesiologica presso il CEVAP (Centro di Valutazione Preoperatoria - situato presso i Poliambulatori Specialistici al  primo piano) e la Visita oculistica pre operatoria.

 

Accesso dell’utente in urgenza 24 ore su 24.

Presso Pronto Soccorso con le consuete modalità.

 

Ultimo aggiornamento: 20 set 2019