Pediatria - Cles

Pediatria - Cles

Coordinatore infermieristico
  • Monica Bonani

Indirizzo:
via Degasperi 31 - piano: 3 - 38023 - Cles

Telefono:

  • +39 0463 660295 (nido)
  • +39 0463 660351 (pediatria)

Fax:

  • +39 0463 660795

PEC:


L'Unità Operativa è dotata di:
3 camere singole (che a seconda delle necessità possono diventare a due posti letto) tutte con bagno e letto per il bambino ricoverato e per l'accompagnatore;

1 camera per I'attività di osservazione breve in astanteria o in Day Hospital  con due posti letto senza bagno (i degenti usufruiscono del bagno di reparto nel corridoio); i bambini ricoverati ed i loro accompagnatori usufruiscono gratuitamente dei pasti distribuiti dalla mensa ospedaliera (orario dei pasti: colazione ore 8, pranzo ore 11.30, cena ore  18.30). Per i lattanti i pasti vengono preparati dal personale infermieristico del reparto.

L'orario di visita per parenti e visitatori è dalle ore 14 alle ore 15.30 ed alle ore 19.00 alle ore 20 (salvo richieste ed esigenze specifiche da comunicare anticipatamente al personale medico/infermieristico di reparto).

L'Unità Operativa svolge attività di:
  • ricovero ordinario e osservazione breve di pazienti di età compresa tra 0 a 14 anni con malattie acute o croniche ad espressione clinica di medio-lieve severità, che pertanto richiedono cure ordinarie e non a carattere semi-intensivo o intensivo.Le patologie di osservazione più comune sono la febbre, le gastroenteriti, i dolori addominali, le infezioni delle vie aeree superiori ed inferiori, le infezioni delle vie urinarie alte e basse, i disturbi della crescita e dell'alimentazione, l'obesità, le convulsioni febbrili, l'asma, le intossicazioni accidentali e i traumi cranici. Al day Hospital ogni due mesi accedono pazienti diabetici noti, per le valutazioni cliniche periodiche programmate, sotto il controllo dei medici pediatri specialisti del centro pediatrico provinciale di terzo livello
  • Assistenza in sala parto ed in sala operatoria ai parti a rischio
  • Attività di ricovero di neonati fisiologici e neonati con patologia minore (ittero. ipoglicemie, ipocalcemie, distress respiratori transitori, figli di madre con patologia in gravidanza tale da poter interferire con il benessere del bambino
  • Attività di consulenza per il Pronto Soccorso (24 ore su 24)
  • Attività di controllo clinico, degli esami di laboratorio e di radiologici post-dimissioni
  • Attività di prelievi ematici per pazienti pediatrici presso il laboratorio di analisi cliniche (martedì e giovedì ore 8-9), previo appuntamento (0463 660257)
  • Attività di consulenza telefonica
  • Corsi di preparazione al parto: una volta al mese un colloquio di circa 2 ore trattando i temi di principale interesse per i futuri genitori; allattamento, modalità di degenza al nido e nella sezione di patologia neonatale, lezioni di puericultura, visita del nido e dell'isola di rianimazione neonatale.

Il ricovero può avvenire su richiesta del medico curante o del medico di guardia medica che inviano il bambino con un foglio di ricovero dove viene riassunta brevemente l'anamnesi patologica remota e prossima, indicata la patologia accertata o sospetta per la quale viene richiesto il ricovero ed eventuali accertamenti  già effettuati o da effettuare, e le eventuali terapie in atto (spesso ma non obbligatoriamente la richiesta di ricovero viene preceduta da un contatto telefonico).

Alternativamente il ricovero può essere deciso dal personale medico del reparto che ha visitato il bambino in consulenza di Pronto Soccorso. I genitori dovranno portare con se il libretto pediatrico sanitario del  bambino; la biancheria personale del degente e dell'accompagnatore, prodotti personali per l'igiene, oggetti di uso personale. È necessaria ed irrinunciabile un'assistenza continuativa 24 ore su 24 per tutti i bambini ricoverati da parte di un genitore o di una persona familiare per limitare per quanto possibile lo stress che nasce da un ricovero.

In caso di indisponibilità di posti letto i bambini vengono trasferiti tramite servizio di trasporto in ambulanza, con assistenza del personole infermieristico del pronto soccorso o del reparto, in un altro ospedale di questa provincia. In caso di neonati con patologie di rilevanza tale da richiedere un'assistenza in un centro neonatologico di III livello il trasporto viene effettuato con il servizio provinciale di trasporto.

Gli accesi al Day Hospital in genere vengono riservati ai pazienti diabetici. In pochi altri casi vengono programmati dal pediatra del reparto che valuta le richieste dei pediatri di famiglia ed inserisce i pazienti in day hospital.

All'astanteria – osservazione breve si accede tramite Pronto Soccorso su parere del pediatra del reparto.Durante la permanenza del paziente in astanteria si valuta l'evoluzione della malattia nel breve tempo (massimo 36 ore) decidendo la dimissione del bambino al domicilio, o viceversa, il ricovero dello stesso in reparto per un periodo più prolungato di cure.

Ultimo aggiornamento: 13 dic 2019